Rangel (Ppe), nel futuro dell'Ue i Project Bonds per la difesa e l'energia

Superare Next Generation Eu facendo debito comune a progetto

Redazione ANSA

STRASBURGO, 25 MAR - "Garantire stabilità e sviluppo al futuro dell'Unione europea con dei Project Bonds, sistemi di debito comune per fini concreti come progetti legati alla difesa o alle infrastrutture energetiche. I Project Bonds possono essere un modo di ripensare il modello del Next Generation Ue, per renderlo uno strumento rivoluzionario che solo poco tempo fa sarebbe stato impensabile". Così l'eurodeputato portoghese del Ppe, Paulo Rangel, uno degli eurodeputati selezionati a far parte delle Conferenza sul Futuro dell'Europa. "In campo di migrazione, politica estera, difesa e energia la crisi in corso in Ucraina ha dato un impulso enorme ai lavori della conferenza. In questi campi le propose elaborate dai cittadini, che fino e poco tempo fa erano percepite come astratte, alla luce del nuovo contesto geopolitico diventano proposte reali e realizzabili", ha aggiunto Rangel.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie