Il generale Iannucci assume comando missione Nato in Iraq

Stoltenberg, accolgo con favore il suo arrivo

Redazione ANSA

BRUXELLES - Il generale di divisione Giovanni Iannucci ha assunto il comando della Missione Nato in Iraq a seguito di una cerimonia tenutasi a Baghdad. Succede al tenente generale danese Michael Lollesgaard, che aveva assunto il comando il 6 maggio 2021. La missione è stata lanciata al Vertice Nato di Bruxelles nel luglio 2018, a seguito di una richiesta del governo iracheno; è una missione non di combattimento ma di consulenza e sviluppo delle capacità per stabilizzare il Paese, combattere il terrorismo e prevenire il ritorno di Daesh.

"Mi congratulo con il Tenente Generale Lollesgaard per i suoi servizi eccezionali, per la sua leadership esemplare, e per gli sforzi quotidiani che lui e il suo personale hanno intrapreso per assicurare il progresso della nostra missione, in stretto coordinamento e cooperazione con le autorità irachene", ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. "Accolgo con favore l'arrivo del generale di divisione Iannucci a capo della nostra missione. Non vedo l'ora di lavorare a stretto contatto con lui per guidare le nostre attività di sviluppo delle capacità delle forze armate irachene, come richiesto dal governo iracheno".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: