Ok ad aiuti di stato da 33 milioni per le aziende italiane

Colpite da terremoti e pandemia in Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo

Redazione ANSA

BRUXELLES - Via libera agli aiuti di stato italiani da 33,6 milioni di euro per le imprese colpite dai terremoti del 2016 e 2017 e dalla pandemia in Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo. L'approvazione è arrivata oggi dalla Commissione europea. Il provvedimento è volto a far fronte al fabbisogno di liquidità del beneficiari ammissibili stimolando gli investimenti locali e aiutandoli a continuare le attività.

Gli aiuti saranno a disposizione delle imprese di ogni dimensione che nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021 hanno fatto investimenti produttivi nei 140 comuni delle regioni interessate, assumeranno la forma di un credito d'imposta, non supereranno i 2,3 milioni di euro per beneficiario e saranno concessi entro il 30 giugno 2022. La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: