Siccità: Beghin, 'allarme per riso, Ue vigili su import'

'Evitare che concorrenti Sud-Est asiatico non ne approfittino'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 28 GIU - "L'afa e la siccità rischiano di portare a un taglio record alla produzione per il riso Made in Italy. L'allarme della Cia-Agricoltori italiani sulle difficoltà del settore risicolo va preso sul serio. Tutti gli attori istituzionali, dai più piccoli Comuni, alle Regioni, al governo fino all'Unione europea devono portare avanti politiche coraggiose e lungimiranti di contrasto ai cambiamenti climatici.

I bacini idrici possono tamponare nel breve periodo l'emergenza, ma se nei laghi e nei fiumi non c'è acqua difficilmente potremo risolvere il problema idrico." Lo dichiara Tiziana Beghin, capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo.

"Come da sempre sostiene il Movimento 5 Stelle, gli obiettivi di transizione ambientale sono i migliori alleati del futuro dell'agricoltura. Se vogliamo salvare le nostre eccellenze tutte le forze istituzionali, produttive e sociali devono unirsi contro questo disastro annunciato. Nel frattempo, chiediamo alla Commissione europea di vigilare e controllare l'import di riso dal sud est asiatico affinché i concorrenti esteri non approfittino di questa annata difficile per conquistare quote di mercato a danno dei produttori italiani", conclude. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: