Confcommercio: terziario, in Fvg trainante,ma -1.370 imprese

Dati Osservatorio congiunturale 4/o trimestre 2019

(ANSA) - UDINE, 17 FEB - Il terziario del Friuli Venezia Giulia si conferma settore trainante per l'economia del territorio, con 24 miliardi di valore aggiunto, ma nel 2019 ha registrato un saldo negativo di imprese esistenti pari a 1.370 unità. "Un dato - ha affermato oggi a Udine il presidente regionale di Confcommercio, Giovanni Da Pozzo in occasione della presentazione dei dati del quarto trimestre 2019 dell'Osservatorio congiunturale Confcommercio Fvg-Format Research - influenzato dalle performance del commercio, la cui emorragia di imprese non si arresta, con un calo dell'11% degli operatori nell'ultimo decennio, mentre continua a crescere il turismo, che si conferma strategico per la crescita della regione". In regione il terziario (commercio, turismo, servizi) costituisce il 56% dell'intero tessuto imprenditoriale e rappresenta il 72% del valore aggiunto del Fvg (circa 24 mld), confermandosi trainante anche dal punto di vista degli occupati, con un aumento di 12.000 lavoratori negli ultimi 10 anni.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie