Coronavirus: vescovo Pordenone, Gesù piange con tutti

Mons. Pellegrini, nessuno escluso

(ANSA) - TRIESTE, 29 MAR - "La mentalità corrente sostiene che se Dio ci fosse, ci toglierebbe da questa pandemia e anche dalla morte stessa. Non è così carissimi. Gesù ci fa partecipi della sua gloria donando a tutti noi la sua vita. Credere non è solo accettare, ma aderire con tutta la vita e assumere lo stile di vita di Cristo", e il richiamo è a Gesù che "si commuove e scoppia in pianto. È il pianto di Dio per l'umanità". E' un passaggio dell'omelia pronunciata dal vescovo di Pordenone mons.
    Giuseppe Pellegrini stamani. In questi giorni di emergenza, "dove regna lo sconforto, abbiamo una certezza: Gesù condivide la nostra stessa sofferenza e ci dice 'Vieni fuori'". In altre parole, "Dio non ci salva dalla morte, ma nella morte, offrendoci la grazia di vivere una vita che scopre l'amore di Dio, imparando da lui come vivere".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie