Coronavirus: Consiglio regionale Fvg ricorda vittime

Osservato minuto silenzio a inizio seduta. Fedriga informa Aula

(ANSA) - TRIESTE, 30 MAR - E' con un minuto di silenzio che questa mattina il presidente del Consiglio regionale del Fvg, Piero Mauro Zanin, ha voluto ricordare all'inizio della seduta le tante vittime della Covid-19 le loro famiglie, "che in tantissime non hanno potuto neppure dare l'ultimo addio al proprio caro" e in segno "di vicinanza verso tutti quegli operatori sanitari che non si stanno risparmiando, letteralmente a costo della loro stessa vita, per tutti noi".
    Prima dell'inizio dell'esame del ddl 85 che prevede misure straordinarie per far fronte all'emergenza Coronavirus, si è tenuta l'informatica del presidente Fvg Fedriga. "Noi - ha detto - siamo una delle regioni che ha fatto più tamponi rispetto al numero della popolazione, ma voler fare i tamponi a tutti è impossibile. Oltre ad essere non fattibile per mancanza di strumentazione da parte delle aziende che li producono, il tampone in sé ha una affidabilità che va dal 65 all'80%, e questo vuol dire che 1 su cinque può risultare positivo quando magari non lo è".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie