Open Italia, Molinari vuole fare il tris

Campione azzurro guarda a Tokyo 2020, "punto a una medaglia"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 09 OTT - "Diventare il primo italiano a vincere tre edizioni dell'Open d'Italia è uno dei miei grandi obiettivi. Spero di riuscirci già questa settimana. A Tokyo 2020 sogno una medaglia, ma il prossimo anno voglio recitare un ruolo da protagonista anche alla Ryder Cup americana". Carico e motivato. Così Francesco Molinari, l'uomo più atteso del torneo, s'è presentato alla conferenza stampa che apre il 76° Open d'Italia al via domani all'Olgiata di Roma.
    "Fisicamente e mentalmente - ha spiegato Chicco Molinari - arrivo preparato. Il trend degli ultimi tornei è positivo, spero di partire forte subito per iniziare al meglio la settimana.
    Bello vedere qui giocatori di livello mondiale. Giocare a Roma, in vista della Ryder 2022, è emozionante". I grandi successi 2018 e quello nell'Arnold Palmer nel 2019 non hanno fermato la fame di vittoria del campione torinese, costretto però a fare i conti anche con la grande popolarità creatasi intorno al suo personaggio. "Sono un privilegiato e questo fa parte del mio lavoro. Certo nel 2019 ho avuto meno tempo per prepararmi al meglio ma per il 2020 sto cercando di perfezionare il tutto. Sicuramente non giocherò la gara successiva ai Major. Mi attendono appuntamenti importanti, tra questi anche Tokyo dove punto a una medaglia. Poi c'è la Ryder Cup 2020, per l'edizione italiana della sfida Europa-Usa del 2022 c'è ancora tempo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: