Open d'Italia, delusione Paratore. Big tutti in campo

Moving day, capitolino manda la palla 2 volte in acqua alla 18

Redazione ANSA POZZOLENGO

(ANSA) - POZZOLENGO, 24 OTT - Il "moving day" dell'Open d'Italia per Renato Paratore si chiude nel peggiore dei modi.
    Allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (Brescia), dopo due birdie consecutivi alle buche 16 e 17, il capitolino chiude la sua gara con un triplo bogey alla 18. Palla due volte in acqua per l'azzurro, costretto anche a levarsi scarpa e calzino destro per tentare un colpo difficilissimo. Parziale di 74 (+2) - su un totale di 214 (-2) - per il player romano che, nel giro finale, non avrà alcuna chance di vittoria.
    In Lombardia i big sono tutti in campo. Laurie Canter, il grande protagonista dei primi due round, gioca al fianco del connazionale Ross McGowan e del sudafricano Dean Burmester.
    Tra gli azzurri ottimo giro di Federico Maccario (chiuso in 68, -4 per un totale di 208, -8). Mentre è a -1 di giornata dopo 6 Lorenzo Scalise, ieri il migliore tra gli italiani. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA