La formazione si fa con realtà virtuale

Progetto formativo integra e-learning con nuove tecnologie

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 07 FEB - Due pmi italiane, Protom e Gruppo Ebano, fanno squadra e lanciano un progetto innovativo di formazione continua, per rispondere alla sfida della trasformazione digitale. Il progetto, "Act- Active Customized Training", unisce tecnologie interattive ed e-learning ed ha come punto di forza l'utilizzo della realtà virtuale e aumentata che attiva la componente esperienziale, immergendo l'utente in una dimensione interattiva. Tempi di apprendimento ridotti e una maggior efficacia dei contenuti appresi sono i principali vantaggi della proposta formativa, presentata nell'ambito di Connext, il primo incontro nazionale di partenariato industriale di Confindustria. "Mai come in questo momento - spiega il presidente di Gruppo Ebano, Carlo Robiglio - la formazione è il fattore competitivo che determina il successo di un business. Le aziende manifestano un forte bisogno di formazione, soprattutto continua, che sappia andare incontro alle nuove logiche legate ai processi di dematerializzazione e flessibilità".Inoltre "siamo un esempio di connessione tra aziende e oltretutto noi proveniamo dal nord (Novara) e Protom dal Sud (Napoli)", aggiunge Robiglio. "La mission di Protom - fa eco il fondatore dell'azienda, Fabio De Felice - è creare un ponte tra la tecnologia e le esigenze concrete delle aziende e delle persone. Oggi, nell'epoca della quarta rivoluzione industriale, questo ponte poggia sulla capacità di nutrire il talento e costruire le competenze che popoleranno il mondo del lavoro del futuro".(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: