Accenture, boom Fintech in banche Europa

Intese tra startup e 30 grandi istituti

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 13 MAG - Il fenomeno delle fintech è esploso in Europa con oltre 400 accordi tra startup e banche, siglati dai 30 maggiori istituti europei a partire dal 2012. Lo sottolinea Accenture, citando i dati dell'Osservatorio Open Innovation, in occasione dell'apertura del secondo 'Accenture FinTech Forum', in programma fino al 19 maggio a Milano. "Siamo in una fase di maturità e la collaborazione tra banche e fintech è diventata naturale negli ultimi due anni", spiega il Responsabile dei Financial Services di Accenture, Mauro Macchi. Ma "il settore non ha ancora trovato un modello in grado di generare crescita sostenibile". Secondo Macchi, serve "un ripensamento da parte delle banche su come collaborare con questi nuovi attori, sviluppando strategie di ecosistema e vere e proprie piattaforme di crescita". Dall'Osservatorio emerge che a livello europeo si registra "uno spostamento dei ricavi del 7% verso i nuovi player, che già nel 2017 avevano conquistato una quota del 6,6% sul totale". Inoltre, "le banche che innovano, aprendosi alle Fintech, ottengono un maggiore riconoscimento da parte del mercato", aggiunge Macchi. La crescita del Fintech "è dimostrata anche dal fatto che gli investimenti early stage nelle start up sono calati a fronte di un aumento degli investimenti nelle Fintech più mature. I casi di maggior successo ad oggi riguardano prevalentemente i pagamenti, la user experience per il segmento retail, i prestiti e la gestione personale degli investimenti".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: