Sps Italia nel segno della connessione tra persone e tecnologie

A Fiere di Parma dal 24 al 26 maggio, +11% espositori esordienti

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 08 MAR - Promuovere un ambiente favorevole per una reale connessione tra persone, tecnologie e prospettive. Queste le tre parole chiave che formano il claim di Sps Italia 2022, la fiera per l'automazione e il digitale nell'industria, che guarda alle dinamiche di mercato e alle nuove prospettive tenendo una visione "umanocentrica". In programma dal 24 al 26 maggio a Fiere di Parma, la manifestazione registra "oltre il 90% di riconferme dall'ultima edizione, con un incremento dell'11% di espositori che per la prima volta saranno a Sps Italia", ha detto l'amministratore delegato di Messe Frankfurt, Donald Wich, in occasione della presentazione della decima edizione, presso la sede di Made Competence Industria 4.0. Il settore dell'automazione industriale, dopo l'andamento negativo del 2020, ha segnato un recupero nel 2021 con una crescita dei valori di fatturato del 10% rispetto al 2019. Il dato dei preconsuntivi di Anie Automazione è stato presentato dal segretario dell'associazione, Marco Vecchio, che ha sottolineato: "questo malgrado il problema dell'approvvigionamento dei componenti e del caro materiali che incidono negativamente sui margini e sulle consegne". Tra i temi centrali che troveranno spazio in fiera, nel "Distretto 4.0" ci sono l'additive manufacturing e il 5G, accanto alle aree di automazione avanzata, robotica e meccatronica con demo funzionanti. Attorno al tema della sostenibilità in ambito industriale ruotano molte altre iniziative di Sps Italia 2022, oltre ad iniziative dedicate alla formazione. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA