Lidl toglie croci chiese da poster: Lega Nord, è vergognoso

Gruppo ligure, chiederemo a Weidel se accade anche in Germania

"Altro che politicamente corretto.
    Avere oscurato le croci delle chiese di Dolceacqua nel poster affisso al supermercato Lidl di Camporosso é un affronto non solo ai fedeli, ma a tutti i cittadini della Liguria. In particolare per gli abitanti del comune dell'Imperiese perché è stata falsificata l'immagine reale e storica del loro Paese solo per ragioni di marketing. E' vergognoso che la multinazionale tedesca non abbia pubblicato la foto reale e non abbia dato ancora una risposta al sindaco Fulvio Gazzola, che giustamente ha protestato con i vertici dell'azienda". Lo denunciano i consiglieri regionali della Lega Nord.
    "Scriveremo alla leader di Afd Alice Weidel, che pochi mesi fa aveva visitato il nostro territorio per fare un reportage sul caos migranti a Ventimiglia, al fine di sapere se anche in Germania la catena di supermercati Lidl applichi la stessa strategia di marketing ed utilizzi simili pubblicità farlocche".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere