Sequestrata villa da 1000 euro al giorno

A Arenzano, in Liguria. Tra affittuari anche molti giocatori

 La guardia di finanza ha sequestrato una villa di lusso immersa nella pineta di Arenzano (Genova) che veniva affittata al nero per mille euro al giorno.
    Il sequestro è maturato nell'ambito di una inchiesta per evasione fiscale nei confronti di un imprenditore e amministratore di varie società risultato evasore totale sul quale pendono cartelle esattoriali per oltre 100 milioni di euro a causa di 'frodi carosello' tra Olanda, Germania e Italia.
    Secondo quanto accertato dai militari del primo gruppo diretto dal col. Ivan Bixio, dal 2014 la villa veniva affittata anche a alcuni calciatori tramite un noto portale online a mille euro al giorno in nero. Oltre all'indagine è stata avviata anche la verifica fiscale dalla quale sono risultate locazioni non dichiarate per 400 mila euro e Imu e Tasi non versate per 70 mila euro. La Gdf ha scoperto che l'immobile, intestato ai figli dell'imprenditore, stava per essere venduto per 6 milioni di euro. I calciatori che hanno passato le loro vacanze nella lussuosa villa alla pineta di Arenzano, sequestrata questa mattina dai finanzieri del primo gruppo non sapevano che l'affitto era in nero. I contatti venivano presi dai loro procacciatori o dallo staff con la società dell'imprenditore proprietario dell'immobile. Da quanto emerso, a passare le loro vacanze sono stati Mauricio Ricardo Pinilla Ferrera (attaccante del Coquinbo Unido, passato dal Palermo, Genoa e Cagliari), Suso (Milan e Genoa), Lucas Ariel Ocampos (attaccante del Siviglia e della nazionale argentina, ha giocato nel Milan e Genoa) e Jules Olivier Ntcham (centrocampista Celtic e della nazionale Under-21 francese, ha giocato nel Genoa).  
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie