Sindaco Ventimiglia, i francesi portano migranti

Scullino denuncia. Viminale: massima attenzione

 "Malgrado la pandemia le autorità francesi continuano a accompagnare al confine italiano i migranti, trovati sul loro territorio, i quali entrano a piedi e si disperdono in città, senza essere controllati e soprattutto senza sapere, se pure loro come noi, sono portatori del virus". A lanciare l'allarme è il sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino. "Non posso tacere - avverte - E' inaccettabile continuare in questo modo, chi ha la possibilità di decidere si assuma le proprie responsabilità e lo faccia subito". Conclude Scullino: "Chiederò al Prefetto di intervenire per evitare che i migranti siano spinti in Italia e poi lasciati a spasso, perché dalla frontiera, devono essere portati nel centro di accoglienza e da lì non devono più uscire". Da parte delle autorità di polizia di frontiera "c'è la massima attenzione alla frontiera italo-francese e non sono state presentate richieste di riammissioni informali di migranti da parte delle autorità francesi", spiega il Viminale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie