Truffe anziani, tre donne arrestate

Si fingevano incaricate di verificare esenzione ticket sanitari

(ANSA) - MILANO, 24 GEN - Agenti della Polizia di Stato, carabinieri e Polizia Locale della Sezione di Polizia giudiziaria della Procura di Milano hanno eseguito in provincia di Vercelli e e Novara un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Milano Tiziana Gueli per i reati di furto in abitazione aggravato e sostituzione di persona a carico di tre donne, responsabili di furti in abitazione ai danni di anziani, ai quali si presentavano come operatrici del Comune incaricate di verificare i medicinali assunti per l'esenzione dal pagamento del ticket sanitario.
    Molti i furti attribuiti alle tre dai primi mesi del 2018, tutti con lo stesso modus operandi.
    L'indagine, coordinata dal pm Paola Pirotta, è stata portata a termine dal Pool Antitruffe della Procura milanese, da tempo impegnato nell'attività di contrasto ai reati contro il patrimonio in danno di anziani.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa



        Modifica consenso Cookie