Coronavirus: Istituto Ganassini dona 10 ecografi a ospedali

Gruppo dermocosmetico converte la produzione in gel idroalcolici

(ANSA) - MILANO, 27 MAR - Anche Istituto Ganassini è sceso in campo per dare il suo contributo nella lotta contro il Coronavirus. Sono tre i progetti del gruppo dermocosmetico italiano proprietario dei brand Rilastil, Bioclin, Vidermina e Tonimer. Il primo è la donazione di dieci ecografi salvavita (per un valore di 220 mila euro) ai reparti di rianimazione degli ospedali milanesi Mangiagalli-Policlinico, Fatebenefratelli, De Marchi, Buzzi e San Carlo di Milano, e degli ospedali di Varese, Crema, Lodi, Brescia e Melegnano. Il secondo è la riconversione della produzione per la realizzazione di 100 mila gel idroalcolici che verranno distribuiti gratuitamente a ospedali e farmacie. L'ultimo è un gesto per ringraziare gli operatori sanitari degli ospedali: riceveranno dei kit di benessere utili ad alleviare la stanchezza quotidiana.
    "In questo momento così delicato per il nostro Paese, sentiamo ancora più forte la responsabilità del nostro ruolo sociale" afferma Domenico Ganassini, presidente di Istituto Ganassini. "Con i nostri prodotti siamo ogni giorno al fianco di milioni di italiani da oltre ottant'anni. Ma oggi non ci basta.
    Solo l'unione di tutti consentirà al nostro amato Paese di affrontare e superare una difficoltà che avrà il pregio di unirci ancora di più". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa



        Modifica consenso Cookie