Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. Elezioni: a Milano 948.175 elettori, 1.248 i seggi ordinari

Elezioni: a Milano 948.175 elettori, 1.248 i seggi ordinari

Sedi anagrafe aperte. Novità lo scrutinio dei voti dall'estero

(ANSA) - MILANO, 24 SET - Urne aperte domani anche a Milano, dalle 7 alle 23, per il rinnovo di Camera e Senato. Sono i 1.248 i seggi ordinari allestiti in 197 edifici, 66 gli speciali e 211 quelli della circoscrizione estero. In aggiunta al numero di scrutatori (5.124) e presidenti di seggio (1.248) previsti per le operazioni ordinarie, Palazzo Marino ha reclutato ulteriori 844 scrutatori e relativi 211 presidenti per lo scrutinio dei plichi di voti di parte degli italiani residenti all'estero.
    Novità di quest'anno è che i seggi esteri non saranno più scrutinati a Roma, ma in cinque città metropolitane, fra cui Milano, che si farà carico dei voti provenienti da Spagna e Germania. Il seggio è stato allestito presso Rho Fiera Milano.
    Domani mattina prenderanno il via i lavori di apertura degli imballaggi provenienti dalla capitale contenenti le tessere elettorali, l'allestimento fisico dei seggi e lo smistamento delle schede. Lo spoglio, invece, inizierà come nelle altre sezioni a partire dalle ore 23.
    Su 948.175 aventi diritto al voto a Milano, i neo diciottenni che possono votare per la prima volta sono 3.151. Per tutti è indispensabile presentarsi al seggio con un documento di identità e la tessera elettorale validi. Coloro che hanno smarrito la tessera, o hanno esaurito gli spazi a disposizione, possono recarsi senza appuntamento all'Ufficio elettorale di via Messina 52 o presso l'Anagrafe di via Larga 12, aperti oggi fino alle 19 e domani, domenica 25, dalle 7 alle 23. In alternativa, è possibile presentarsi nelle sedi anagrafiche decentrate che per tutto il fine settimana saranno aperte straordinariamente dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.
    L'Amministrazione, come per ogni consultazione elettorale, ha messo a disposizione delle persone più fragili il voto assistito e quello domiciliare. Per il primo sono state arrivate 23 richieste, per il secondo 57. Anche le persone positive al Covid o coloro che sono obbligati alla quarantena domestica seguono le procedure del voto a domicilio. In questo caso il Comune ha registrato 7 richieste. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano


      Modifica consenso Cookie