Aquaroli, decreto sisma scatola vuota

Provvedimento tirato fuori dal cappello senza concertazione

Il decreto sisma che dovrebbe essere varato dal Consiglio dei Ministri domani, lunedì, "se rimarrà quanto previsto nella bozza che circola in questi giorni, sarà l'ennesimo provvedimento redatto senza ascoltare le reali necessità del territorio terremotato, tirato fuori all'improvviso dal cappello di un prestigiatore quasi come per magia". Così il deputato marchigiano di Fratelli d'Italia Francesco Acquaroli. "E' proprio questo che il governo rossogiallo vuole creare nella percezione delle popolazioni colpite dal sisma - aggiunge -: l'illusione di non essersi dimenticati di loro, di aver approvato in pochi giorni un decreto ad hoc che in realtà è una scatola vuota".
    Autocertificazione, scuole, anticipo delle parcelle dei tecnici alcuni dei rilievi mossi da Acquaroli.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere