Marche
  • Infrastrutture: gallerie Acquasanta-Arquata pronte nel 2023

Infrastrutture: gallerie Acquasanta-Arquata pronte nel 2023

Testaguzza (Anas), 100 mln di investimenti nelle Marche nel 2021

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 17 SET - "Abbiamo già fissato la data di inaugurazione delle gallerie fra Acquasanta Terme e Arquata del Tronto, nel cratere sismico ascolano, dove da oggi riprendono i lavori: il 17 luglio 2023". Lo ha promesso stamani ad Arquata del Tronto Paolo Testaguzza, responsabile Anas della struttura territoriale delle Marche, che gestisce 1.500 km di strade in tutta la regione. Le opere ripartite riguardano il completamento della variante della Ss 4 "Salaria" tra la frazione di Trisungo e la galleria Valgarizia.
    "In tutte le strade marchigiane c'è testimonianza di un netto miglioramento in termini di sicurezza e qualità. Questo - ha spiegato Testaguzza - è dovuto al fatto che da 20 milioni di investimenti in manutenzioni programmate siamo passati a 60 milioni nel 2018, 75 milioni nel 2019, con rallentamento a 57 milioni nel 2020 per via del Covid che ci ha frenato. Quest'anno - ha aggiunto - siamo già oltre 60 milioni e contiamo di arrivare a 100 milioni di investimento per le strade delle Marche; si lavora meglio se c'è la collaborazione degli enti locali e nelle Marche questa collaborazione c'è; i protagonismi vengono lasciati ad altri che a noi non servono, miriamo solo a erogare servizi. Il taglio dei tempi per l'assegnazione di questo nuovo appalto per il completamento delle gallerie qui ad Arquata è merito di Anas e del Governo che ha messo opportunamente in campo il decreto semplificazione".
    "L'opera - ha affermato il commissario straordinario di Governo Fulvio Maria Soccodato - migliorerà significativamente la viabilità dell'area contribuendo al rilancio del territorio delle aree interne dell'Appennino gravemente impattate dal sisma del 2016. L'intervento, eliminando le criticità legate alla tortuosità del tracciato di questo tratto di Salaria, configura un innalzamento degli standard di sicurezza e confort di viaggio per le comunità dell'area. D'intesa con la Regione Marche, l'Anas e l'impresa esecutrice - ha aggiunto - stiamo programmando ulteriori azioni di accelerazione per il completamento dei lavori, attualmente previsto in circa due anni. L'intervento rientra nel piano di potenziamento dell'intera direttrice, che prevede un investimento complessivo di 1,3 miliardi di euro". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie