Marche
  • Premio Gentile da Fabriano: premio speciale 'vate' Scavolini

Premio Gentile da Fabriano: premio speciale 'vate' Scavolini

Consegna al Teatro Gentile, tra premiati Severgnini e Carrozza

  Beppe Severgnini, Ginevra Bompiani, Maria Chiara Carrozza, Innocenzo Cipolletta, Eugenio Coccia e Valerio Bianchini. Sono questi i nomi dei vincitori della XXV edizione del Premio nazionale Gentile da Fabriano (Ancona), promosso ed organizzato dall'Associazione Gentile Premio, che ha avuto oggi la giornata di premiazione, condotta dalla giornalista TG1 Giorgia Cardinaletti, al Teatro Gentile.
    L'edizione 2021, sul tema generale "Sfide e opportunità in un tempo difficile" è stata dedicata al Sen. Carlo Bo, grande intellettuale ligure, fondatore del Premio.
    La Giuria, presieduta da Giorgio Calcagnini, Rettore dell'Università di Urbino Carlo Bo, ha scelto nella Sezione "Vite di italiani" il giornalista, saggista, opinionista e conduttore televisivo italiano, Severgnini. Nella Sezione "Carlo Bo per la cultura umanistica e la comunicazione", la scrittrice Ginevra Bompiani, che ha fondato nel 2002, con Roberta Einaudi, la Casa editrice Nottetempo, con sede a Roma. Nella Sezione "Scienza, salute e ambiente" Maria Chiara Carrozza, ex ministro dell'Istruzione. Nella Sezione "Economia, lavoro e innovazione" l'ex direttore generale di Confindustria dal 1990 al 2000 Innocenzo Cipolletta. Nella Sezione "Officina marchigiana", l'astrofisico marchigiano Eugenio Coccia.Per il "Premio speciale della Giuria", l'allenatore di pallacanestro Valerio Bianchini, ex tecnico della Scavolini Pesaro soprannominato 'il Vate'.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie