Giornata contro ipertensione all'Inrca

Ad Ancona misurazione pressione e informazione su stili di vita

Redazione ANSA ANCONA

(ANSA) - ANCONA, 17 MAG - L'Inrca aderisce alla XV Giornata Mondiale contro l'ipertensione arteriosa. Presso il presidio Inrca di Ancona, in collaborazione con la Croce Rossa, nell'area antistante il bar, è stata allestita una postazione: il Centro di Riferimento Regione Marche Ipertensione Arteriosa e Malattie Cardiovascolari, della Clinica di Medicina Interna e Geriatria Inrca misura gratuitamente la pressione arteriosa alla cittadinanza e contestualmente fornisce sia l'informazione relativa al proprio livello pressorio sia, grazie alla compilazione di semplice questionario, alcuni dati di massima relativamente alla correttezza del proprio stile di vita. La malattia ipertensiva rappresenta in Italia il più rilevante fattore di rischio per infarto miocardico e/o cerebrale (prime due cause di morte nella nostra penisola), scompenso cardiaco, insufficienza renale cronica e/o fibrillazione atriale. Più del 30% della popolazione italiana adulta è affetta da ipertensione arteriosa, con percentuali ampiamente superiori nelle fasce più avanzate di età e quasi il 10% tra bambini ed adolescenti che risultano già ipertesi. Sebbene nella maggior parte dei casi l'ipertensione arteriosa risulti controllata dalla terapia, circa il 35% degli italiani ipertesi presenta, malgrado la terapia, valori pressori superiori a 140/90 mmHg. Almeno il 30% degli italiani sono ipertesi, ma ignorano del tutto di esserlo.
    Lo slogan "Know your blood pressure", che per la campagna italiana è stato tradotto in: "Impara a conoscere la tua pressione arteriosa", è stato negli ultimi anni il motivo conduttore della Giornata Mondiale, promossa dalla World Hypertension League e in Italia dalla Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa, con la Croce Rossa.
    Finalità della XV Giornata Mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa è favorire una maggiore consapevolezza del rischio associato alla malattia, una più diffusa consuetudine al periodico monitoraggio dei valori pressori ed una maggiore aderenza dei pazienti alla terapia antipertensiva.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in