Percorso:ANSA > Mare > Porti e Logistica > Porti: a Vado Gateway da febbraio due linee Maersk

Porti: a Vado Gateway da febbraio due linee Maersk

Per Canada e Medio Oriente. Spostate dalla Spezia e Genova

29 novembre, 17:22
(ANSA) - GENOVA, 29 NOV - A meno di due settimane dall'apertura, con l'inaugurazione il 12 dicembre, Vado Gateway, il terminal container di Apm Terminals annuncia l'arrivo delle prime due linee marittime, che collegheranno lo scalo con il Nord America e con Medio Oriente e India. Si tratta dei servizi Me2 e Mmx di Maersk, armatore parte di AP Moller-Maersk, il gruppo che detiene il 50,1% delle quote di Vado Gateway. Le due linee, che finora scalavano altri due porti liguri - la prima il terminal Sech di Genova e la seconda La Spezia - si sposteranno a Vado da febbraio 2020. Una buona notizia per lo scalo in un momento difficile con i problemi sulla Savona-Torino e l'A26.

La linea Me2, partenza da Tangeri e scali ad Algeciras, Valencia e Fos-sur-mer/Marsiglia, arriverà a Vado a febbraio e proseguirà per Port Said in Egitto e altri terminal, per arrivare infine ad Abu Dhabi. La partenza sarà settimanale con navi portacontainer da 7 a 8 mila teus. Frequenza settimanale anche per la linea Mmx che partirà sempre da Tangeri ma prima di toccare il porto ligure farà scalo a Salerno e successivamente farà rotta su Montreal, in Canada. Le navi in questo caso, cinque in tutto impegnate sulla linea, saranno più piccole, da 2.500 teus.

Per quanti riguarda i collegamenti a terra, il terminal disporrà di un sistema di accesso per i camion fra i più tecnologici al mondo, ma la scommessa si gioca sulla ferrovia: l'obiettivo dichiarato è riuscire a movimentare il 40% dei traffici di Vado Gateway su rotaia. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
ě