Percorso:ANSA > Mare > Nautica e Sport > Vela: Soldini, già pensiamo a battere record sulla Manica

Vela: Soldini, già pensiamo a battere record sulla Manica

Da Hong Kong a Londra in 36 giorni, 'una grande avventura'

10 marzo, 10:45
Vela: Soldini, già pensiamo a battere record sulla Manica Vela: Soldini, già pensiamo a battere record sulla Manica

(ANSA) - GENOVA, 8 MAR - L'ha definita "una grande avventura" Giovanni Soldini, il nuovo record ottenuto sull'antica rotta del tè. Ma il velista italiano non sembra avere alcuna intenzione di riposarsi: "Stiamo già pensando di provare a battere il record sul Canale della Manica. E' difficile, anche se il percorso è breve, ma noi possiamo farcela". Soldini è stato accolto da una sala gremita di genovesi al Galata Museo del Mare, "un'evidente dimostrazione che la città vi vuole bene" ha assicurato Nicoletta Viziano, presidente della struttura museale.

Lo skipper, che vanta tra i suoi avi marinai originari di Camogli, è partito insieme al suo team il 18 gennaio scorso da Hong Kong e ha ripercorso l'antica via dei clipper che trasportavano il tè giungendo a Londra il 23 febbraio.

L'imbarcazione Maserati Multi70 ha impiegato 36 giorni per coprire una distanza di oltre 15.000 miglia, battendo di 5 giorni il precedente record, ottenuto nel 2008 dal francese Lionel Lemonchois. "Il viaggio non è stato facile" assicura Soldini. "Abbiamo dovuto ritardare di alcuni giorni la partenza per un problema tecnico, e poi nell'Oceano Indiano abbiamo rotto un timone, che per fortuna è stato possibile sostituire in navigazione avendo a bordo un ricambio".

La Maserati ha poi risalito l'Atlantico costeggiando la costa occidentale dell'Africa, "ma le maggiori difficoltà si sono presentate una volta superato l'Equatore. Nell'Atlantico del Nord le temperature erano molto basse, e abbiamo sempre avuto vento contrario. Da Capo Verde fino a Londra abbiamo dovuto navigare facendo dei bordi, per risalire le correnti che venivano da Nord".

Ma alla fine il traguardo sul Tamigi è stato raggiunto senza problemi, e ampiamente in tempo per assicurarsi il record: "Non puoi dire di avercela fatta finchè non sei davvero arrivato, ma una volta sbarcati - ha concluso Soldini - abbiamo pensato solo a festeggiare. Anche in questo siamo molto bravi".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: