Centinaia in piazza a Torino contro l'antisemitismo

Appendino 'fatti accaduti gravi, ci voleva risposta unitaria'

(ANSA) - TORINO, 17 FEB - Centinaia di persone hanno preso parte al presidio davanti al Municipio di Torino per protestare contro i recenti episodi di antisemitismo. All'appello del Comune hanno risposto tutte le forze politiche. Con esponenti della Comunità ebraica torinese, e con le vittime delle scritte ingiuriose, sono presenti fra gli altri rappresentanti delle Sardine e dell'Anpi. In piazza la sindaca di Torino, Chiara Appendino, e, in rappresentanza della Regione Piemonte, l'assessore Andrea Tronzano.
    "Il fascismo è un crimine. Torino è antifascista" si legge sullo striscione affisso in piazza.
    "I fatti accaduti a Torino sono gravi e ci voleva una risposta unitaria, che è stata condivisa con tutte le forze politiche. È questo il punto di forza di oggi", commenta la sindaca di Torino, Chiara Appendino. "C'è stata una grande adesione - rimarca - e questo è solo uno dei tanti tasselli della battaglia che dobbiamo portare avanti, partendo da cultura e istruzione, per combattere i fenomeni di odio e antisemitismo crescenti. Abbiamo tutti un pezzetto di responsabilità, e in questa occasione il tema è stato completamente spoliticizzato proprio perché il nostro appello è un richiamo a tutti e a tutte". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie