Cavaliere a 26 anni, 'io come tanti volontari'

Daniele, pensato a scherzo. Questa onorificenza va condivisa...

"Ho ricevuto poco fa la notizia da conoscenti, ho pensato a uno scherzo. E' una cosa che mi emoziona parecchio". Daniele La Spina, 26 anni, è uno degli 'eroi' del coronavirus nominato Cavaliere della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella. Il suo nome è stato inserito nell'elenco "in rappresentanza dei giovani di Grugliasco al servizio della città di Torino che hanno portato prodotti di prima necessità a chi ne ha bisogno, in particolare agli anziani soli".
    "Abbiamo la fortuna di avere una rete solidale vasta e ben rodata - spiega - E' stato possibile aiutare tutti perché eravamo in tanti e ben distribuiti sul territorio". La sua, dunque, è una onorificenza condivisa: "Non ho fatto nulla in più degli altri volontari, la nostra forza è stata essere tutti insieme. L'impatto della nostra azione è dovuto al fatto che siamo un bel gruppo e abbiamo lavorato bene insieme".
    Daniele studia Scienze della Comunicazione all'Università di Torino e fa l'educatore in un progetto Siproimi (ex Sprar) di accoglienza a Grugliasco. Tra le altre cose è giornalista sportivo e telecronista per la Lega Volley femminile e la Serie C di calcio. "Grazie a chi collabora al progetto, che sta proseguendo - conclude con un sorriso - Sono pronto a offrire un caffè a chi ha segnalato il mio nome per il Cavalierato, anche perché non so chi sia stato...". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie