Piemonte
  1. ANSA.it
  2. Piemonte
  3. Mattarella, epopea Resistenza è parte dell'identità delle Langhe

Mattarella, epopea Resistenza è parte dell'identità delle Langhe

"Benessere di oggi non viene da un percorso facile"

(ANSA) - ALBA (CUNEO), 07 OTT - "Il benessere di cui godono oggi le Langhe, patrimonio dell'Unesco, con il Roero e il Monferrato, non viene da un percorso facile". Lo ha ricordato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, accolto ad Alba, al suo arrivo al Teatro Sociale, da decine di bambini che sventolavano il tricolore. Nella 'capitale' delle Langhe, dove oggi viene inaugurata la Fiera internazionale del Tartufo, è stata ricordato il centenario della nascita dello scrittore Beppe Fenoglio e il bicentenario della nascita del ministro dell'Istruzione Michele Coppino. Mattarella ha ricordato proprio uno scritto di Fenoglio, 'La malora', la langa "un tempo abitata da persone prostrate dalla miseria. Un mondo contadino - ha detto ancora Mattarella - segnato dalle ingiustizie. E' legittimo, dunque, guardare con orgoglio al risultato di decenni e decenni di intelligente laboriosità che, con tenacia, hanno condotto sin qui. L'epopea della resistenza, vissuta e narrata da Fenoglio, è parte costitutiva della vostra identità, del vostro essere italiani e l'avete recata alla Repubblica. Alba fu zona 'libera', anello di quelle repubbliche partigiane che hanno segnato la volontà di riscatto del popolo italiano, radici della scelta che il popolo avrebbe poi sancito il 2 giugno del 1946.
    Alba, recita la motivazione della Medaglia d'oro al Valor militare per la sua attività partigiana, - ha detto ancora Mattarella - ha simboleggiato "l'eroismo ed il martirio di tutta la Regione". Preferendo "alla resa offerta dal nemico il combattimento a fianco dei suoi figli militanti nelle forze partigiane". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie