Coronavirus: Camere Commercio, subito aiuti a imprese

"Forte sofferenza e incertezza in tutti i comparti"

(ANSA) - SASSARI, 01 APR - I presidenti delle Camere di commercio della Sardegna chiedono alla Regione interventi immediati a sostegno delle imprese isolane, che rischiano di essere travolte dalla crisi generata dall'emergenza coronavirus.
    Una richiesta arrivata nel corso di una videoconferenza tenuta dai quattro presidenti con il presidente della Commissione regionale per le attività produttive, il consigliere regionale Piero Maieli. "Il quadro generale è di forte sofferenza e di incertezza in prospettiva per tutti i comparti e le filiere dell'economia isolana", dichiarano Agostino Cicalò (Nuoro), Nando Faedda (Oristano), Maurizio de Pascale (Cagliari) e Gavino Sini (Sassari). "Servono percorsi tempestivi, snelli, efficaci e concertati con lo Stato, la Regione, enti ed istituzioni pubbliche e private per dare le risposte che servono, identificabili in primo luogo con un blocco dei costi correnti e, dall'altro lato, con adeguato supporto finanziario che tenga in vita il tessuto produttivo fino al superamento della crisi e ne consenta la ripartenza. Subito". Maieli ha assicurato che si farà portavoce delle istanze delle imprese: "Oltre che comprendere, sentiamo in maniera coinvolgente le difficoltà che i nostri imprenditori si trovano a dover affrontare. Tutte le istanze meritano di trovare risposte di pari forza rispetto alla valanga inaspettata che ha travolto tutti noi. Costantemente mi relazionerò con tutte le rappresentanze di impresa per ascoltare e recepire i suggerimenti più adatti e provare ad attivare gli iter necessari che possano essere in grado di dare risposte nei tempi più brevi possibile". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie