COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Friuli Venezia Giulia

A Muggia la sosta negli stalli a disco orario da oggi è illimitata

ANCI Friuli Venezia Giulia

È con un provvedimento temporaneo di modifica alla viabilità quello con il quale la giunta Marzi ha stabilito che sugli stalli destinati alla sosta dei veicoli muniti di contrassegno “bollino blu” o “bollino giallo”, non è più obbligatorio indicare l’ora di inizio sosta: quegli stalli diventano, in tal modo, a sosta illimitata, pur mantenendo la loro destinazione d’uso. Altresì, illimitata diviene anche la sosta sugli stalli fino ad oggi “a tempo limitato”, nel qual caso ora non è più obbligatorio indicare l’ora di inizio sosta.

Una scelta che trova ragion d’essere dal fatto che, in tempo di emergenza da Coronavirus, si rende necessario agevolare la sosta dei veicoli negli stalli a tempo limitato, per evitare che le persone si spostino per spostare il veicolo.

Le aree a disco orario nascono per garantire la rotazione dei parcheggi nel centro di Muggia. Chiaramente con l'entrata in vigore del nuovo decreto non restano più attività aperte in centro storico che non siano garanzia di servizi essenziali: è stato pertanto ritenuto che fosse più utile la trasformazione degli stalli in modo da evitare gli spostamenti di chi non ne ha motivo. Il provvedimento è in vigore da oggi con effetto immediato e fino al termine della quarantena imposta dal Decreto Ministeriale emanato dal Governo, per fronteggiare il dilagare del Coronavirus tra la popolazione con spostamenti inutili.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie