COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Simona Marcelli, insegnante di danza ad Agliana: «La qualità della scuola di danza è essenziale»

Pagine Sì! SpA

L’odore del teatro, il palcoscenico, le luci, gli applausi a scena aperta mentre danza sulle punte: è tutto quello che Simona Marcelli sognava fin da bambina. Sogno che ha realizzato, riuscendo a vivere della propria passione diventando prima una ballerina, poi un’insegnate di danza qualificata e titolare della scuola di danza New Ballet School ad Agliana, in provincia di Pistoia. «Ho fatto parte della Compagnia Italiana di Balletto Carla Fracci per 5 anni, lavorando con lei in giro per l’Italia e per l’Europa. Ho acquisito un bagaglio di esperienza principalmente nella danza classica. A 27 anni mi sono fermata per motivi personali e ho iniziato dei primi corsi di danza ad Agliana e da lì le cose si sono ingrandite, fino a quando sono riuscita ad aprire una scuola tutta mia». La New Ballet School è strutturata con corsi di danza classica, moderna e contemporanea, suddivisi in 3 livelli: principiante, intermedio e avanzato. Tutto senza dimenticare le nuove contaminazioni, come hip hop e improvvisazione.

La scuola accoglie sia bambini che bambine dall’età di 4 anni e ci sono corsi anche per gli adulti fino ai 40 anni, in più si tengono lezioni individuali per preparazioni a concorsi e audizioni riuscendo nel tempo ad ottenere ottimi risultati, infatti alcuni allievi già lavorano come ballerini professionisti o studiano in prestigiose scuole di danza. Per i piccini dai 4 ai 6 anni si fanno corsi preparatori alla danza, quindi un approccio iniziale sotto forma di gioco, in modo da imparare le regole a livello fisico, motorio e sociale. Il corso adulti, invece è composto principalmente da ex allieve ormai diventate mamme, che non per questo vogliono rinunciare a ballare. «La danza non è uno sport, ma un’ arte e come tale deve essere considerata: una disciplina importante a cui una persona si avvicina, non un modo per fare movimento, altrimenti è meglio orientarsi verso la palestra» spiega Simona, per questo motivo l'intento della New Ballet School, è quello di promuovere questa arte in tutte le sue forme organizzando oltre al saggio di fine anno accademico anche spettacoli e performance. Se i bambini vogliono avvicinarsi a questo mondo, la scelta della scuola è molto importante: «I genitori spesso prediligono la comodità alla qualità, ma questo può significare non scegliere la scuola ideale. Bisogna informarsi e capire chi sono gli insegnanti, devono essere qualificati, avere un percorso e un curriculum validi. Anche la struttura stessa deve essere idonea con aule con la giusta pavimentazione. È essenziale la qualità della scuola a tutto tondo».

Archiviato in