COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Veneto

Castelnuovo del Garda, dal supporto psicologico alla spesa a domicilio

ANCI Veneto

Il Comune di Castelnuovo del Garda ha attivato un numero di telefono per rispondere ai cittadini e chiarire i dubbi di carattere sociale sull’emergenza coronavirus: 045 6459966. Dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, l’assessore ai Servizi alla persona Marilinda Berto spiega i provvedimenti e i decreti in vigore, illustra i servizi erogati sul territorio e fornisce ogni altra notizia utile in riferimento alle misure attivate per contenere il contagio da Covid-19. 
«Le telefonate sono numerose e provengono in gran parte dalla fascia di età di mezzo – precisa l’assessore Berto –, le domande più frequenti riguardano la gestione degli spostamenti o la segnalazione di bufale ma non mancano le richieste di indicazioni da parte degli esercizi commerciali».
«In questa situazione in continua evoluzione abbiamo ritenuto opportuno attivare anche un numero di telefono per essere il più possibile vicini ai cittadini. Dal momento che dobbiamo stare a casa, utilizziamo il telefono e i canali istituzionali online – spiega il sindaco Giovanni Dal Cero –. Tutti siamo in difficoltà, i decreti ministeriali ci impongono dei sacrifici ma si tratta di misure necessarie per tutelare la salute nostra e della comunità. Come Amministrazione comunale cerchiamo di svolgere al meglio il nostro compito, che è quello di mettere le persone nelle condizioni di rispettare le disposizioni del Governo».
L’assessorato ai Servizi alla persona ha anche aperto uno sportello di supporto psicologico per aiutare i cittadini ad affrontare i disagi dell’emergenza sul piano emotivo: la psicologa Samantha Contarini è a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 16 al 344 1065537.
Come stabilito dal Decreto della Presidenza del Consiglio dell’11 marzo, vanno evitati gli spostamenti se non per comprovate situazioni di necessità. La prescrizione vale per tutti e in particolare per gli anziani. Per assicurare il necessario supporto alle fasce più fragili della popolazione l’Amministrazione comunale, in collaborazione con la Protezione civile e le attività commerciali, ha promosso l’iniziativa “Restate a casa, la spesa ve la portiamo noi” che prevede la consegna di generi alimentari a domicilio. Oltre ai negozi che effettuano questo servizio, è possibile richiedere supporto al Comune chiamando lo 045 6459966.
Sono molte le persone che per ragioni di età o di salute si trovano nell’impossibilità di provvedere in autonomia all'approvvigionamento di farmaci. Anche per loro c’è un aiuto con la consegna dei medicinali a domicilio da parte delle farmacie. Quando questo non è possibile, se ne incaricano i volontari dell'Auser. Per informazioni sul servizio contattare l’Auser al 340 7221038 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.
«È un periodo complicato, che richiede la collaborazione di tutti – afferma il sindaco Dal Cero – per questo abbiamo dedicato una particolare attenzione alle persone più anziane, maggiormente colpite da questa emergenza».
«Attività importanti di supporto continuano ad essere operative – ricorda l’assessore Berto – e i servizi socioassistenziali continuano il loro importante lavoro. Con la regia comunale è possibile organizzare interventi articolati, anche con la collaborazione di volontari che si sono resi disponibili».
Su indicazione del Prefetto è stata disposta dal sindaco anche la chiusura e il divieto di accesso sino al prossimo 3 aprile a tutte le aree verdi comunali recintate presenti sul territorio di Castelnuovo del Garda, compresi parchi pubblici con aree attrezzate a giochi per bambini. Chiuse fino al 3 aprile anche le isole ecologiche presenti sul territorio comunale.
Disposta la chiusura al pubblico sino al 3 aprile di tutti gli uffici comunali, ad eccezione dei servizi essenziali di Stato civile, Anagrafe e Polizia locale.
Introdotto anche il lavoro agile: al momento sono quattro i dipendenti che usufruiscono di questa opportunità.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie