Far west a Quartucciu,movente è vendetta

Fermato un 23enne accusato di tentato omicidio

 Ha sparato tra i nove e i dodici colpi di pistola per lanciare un messaggio contro il proprietario del bar in cui fino a pochi giorni prima lavorava la compagna. Ha sparato ad altezza uomo rischiando di ferire o uccidere le cinque persone che si trovavano all'interno del locale. La polizia ha dato un nome e un volto al responsabile del 'Far West' di ieri mattina al Go go bar di Quartucciu. In manette è finito il pugile Alessandro Straface, 23 anni, personaggio noto alle forze dell'ordine.

Il giovane è stato individuato grazie a una minuziosa e attenta indagine condotta congiuntamente dalla squadra mobile, dagli agenti del Commissariato, dagli specialisti della Scientifica e dagli uomini della Volante che, conoscendo bene l'ambiente criminale e dal modello dell'auto dalla quale erano partiti i colpi di pistola, una Mercedes Classe C, con cerchi, specchietti e vetri oscurati, sono riusciti a risalire al 23enne.

Perquisendo la sua abitazione la Polizia ha trovato 30 grammi di cocaina. In casa c'era anche la fidanzata Federica Pintus, 24 anni finita anche lei in manette per detenzione e spaccio di droga. Sequestrate la Mercedes e la pistola Beretta calibro 9 per 21 usata per esplodere i colpi. L'arma è risultata rubata nel 2016. Straface è stato arrestato con le accuse di tentato omicidio, ricettazione, porto e detenzione di arma illegale e detenzione e spaccio di droga.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie