Latte: udienza pastori sardi il 20/2

Giudice si astiene e fissa nuova data processo su proteste

E' slittata al 20 febbraio l'udienza di oggi in tribunale a Sassari nella quale sarebbero dovuti comparire otto pastori finiti sotto inchiesta dopo le proteste a Bonorva (Sassari), nell'ambito della vertenza sul prezzo del latte ovino in Sardegna.

Come già anticipato da ANSA, il giudice, che ha già trattato il procedimento nella fase cautelare, ha rimesso gli atti al presidente del Tribunale affinché nomini un altro magistrato che tratti il primo vero processo nei confronti degli allevatori che hanno partecipato alle mobilitazioni di piazza che hanno contraddistinto le proteste del febbraio 2019. Nel frattempo gli allevatori hanno già annunciato un sit-in davanti al palazzo di giustizia.

Complessivamente sono circa un migliaio i pastori indagati dalle diverse procure isolane per le mobilitazioni di piazza e i blocchi stradali che hanno contraddistinto i giorni caldi della vertenza sul prezzo del latte.

In realtà una prima udienza nel quale erano imputati tre dimostranti si era già svolta davanti al Gip del tribunale di Nuoro Claudio Cozzella ha archiviato la posizione dei tre indagati, due pastori e di un artigiano, accogliendo l'opposizione dei difensori alla richiesta di proroga delle indagini da parte della Pm per la manifestazione al bivio di Lula il 13 febbraio 2019.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie