Sardegna seconda a Valle d'Aosta per isolamenti

Solinas, oggi meno contagi, misure contenimento funzionano

La Sardegna è tra le regioni con il numero più basso di ricoverati in terapia intensiva (4%) e non intensiva (17,2%), terzultima in Italia. Sono messe meglio nel primo caso la Calabria e l'Emilia Romagna, nel secondo la Valle d'Aosta e la Basilicata. Quanto al numero di persone in isolamento domiciliare (78,5%) è seconda dietro la Valle d'Aosta.
    "Questo vuol dire - ha spiegato il presidente della Regione Christian Solinas illustrando i dati in videoconferenza con i giornalisti - che i nostri contagiati, per gran parte dei casi non necessitano di presa in carico ospedaliera".
    Il governatore ha poi commentato positivamente il basso numero di contagi registrato rispetto a ieri: "Sono 23, fortunatamente le misure messe in campo di distanziamento sociale e la chiusura di porti e aeroporti tengono schiacciata la curva che consentirà di affrontare l'emergenza".
    Scende la percentuale degli operatori sanitari positivi (il 19,7%), a dimostrazione che le misure di contenimento attuate negli ospedali stanno funzionando. Sulla distribuzione territoriale dei positivi, pesa tantissimo il dato del Sassarese (497). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie