Fucilate contro telecamere Orgosolo, è la seconda volta

Danneggiato sistema videosorveglianza finanziato dal Ministero

Per la seconda volta nel giro di una settimana a Orgosolo (Nuoro), le telecamere installate con i finanziamenti del Ministero dell'Interno per la sicurezza nei centri urbani, vengono abbattute in piazza Caduti. Durante la notte le tre telecamere rimpiazzate nei giorni scorsi, dopo essere state rese inagibili per i colpi di arma da fuoco il 25 giugno, sono state prese a fucilate e nuovamente messe fuori uso.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia che procedono alle indagini, visionando prima di tutto le immagini. Dai filmati estrapolati il 25 giugno si vedeva la scena degli spari sul muro del Centro di aggregazione sociale: un uomo col volto travisato sparava in sequenza le telecamere sotto gli occhi di altre persone che in quel momento si trovavano nella piazza.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie