Sicilia
  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Regionali: attacca mafia nel comizio, rimosso suo manifesto

Regionali: attacca mafia nel comizio, rimosso suo manifesto

Candidata "Cento Passi" presenta esposto alla Procura di Marsala

(ANSA) - CAMPOBELLO DI MAZARA, 25 SET - Nel suo comizio di chiusura della campagna elettorale, venerdì scorso, aveva lanciato dure accuse contro la criminalità locale mafiosa. Ieri mattina il suo manifesto elettorale è scomparso dal tabellone che gli era stato assegnato dal Comune. E' quanto denuncia, in un esposto presentato alla Procura di Marsala e al prefetto di Trapani, l'insegnante Carla Prinzivalli, consigliere comunale del movimento "Centopassi" a Campobello di Mazara (Tp) e candidata all'Assemblea regionale siciliana per la stessa lista.
    Nell'esposto la candidata sottolinea che solo il suo manifesto e non quello di altri in lizza per l'Ars è stato rimosso.
    Ad assistere la Prinzivalli è l'avvocato Biagio Di Maria. "A chi ha potuto dare fastidio la candidatura della Prinzivalli? - si chiede il legale - Non certo agli altri candidati, alcuni dei quali non la conoscono neppure. Il gesto ha una precisa simbologia. L'oscuramento o rimozione del manifesto di questa candidata a dispetto degli altri si traduce in un preciso segnale della cultura mafiosa. Il messaggio è chiaro: tutti gli altri candidati vanno bene, questa No". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie