Accumoli, sopralluogo su ritrovamenti

Comitato Illica Vive, "maggiore trasparenza e disponibilità"

(ANSA) - RIETI, 10 GEN - "Abbiamo appena appreso che il sovrintendente regionale del Lazio Leonardo Nardella stamattina è ad Accumoli per fare un sopralluogo sul terreno dove sono stati rinvenuti reperti archeologici, cripte, monili, croci e scheletri. L'informazione ci arriva da Italia Nostra con la quale stiamo lavorando affinché ci sia la massima attenzione alla valorizzazione del patrimonio storico che il terremoto ha fatto riaffiorare". È quanto dichiarano in una nota la fondatrice del comitato Illica Vive, Sabrina Fantauzzi, e il segretario generale dello stesso Comitato, Elvira Mazzarella. "Da fonti in loco - proseguono -, abbiamo saputo che si è tenuta una riunione istituzionale tra il sindaco e il vicesindaco di Accumoli, Stefano Petrucci e Antonio Valentini, il sovrintendente regionale, il responsabile del Coi di Amatrice e il geometra Tuccini, responsabile dell’impresa che sta facendo gli scavi. Purtroppo la ruspa continua a muoversi su quel terreno, il cui accesso è stato interdetto ai proprietari. Constatiamo per l'ennesima volta la mancanza di informazioni relative al sito la cui esistenza non può più essere sottaciuta. Sollecitiamo quindi - conclude la nota del Comitato Illica Vive - trasparenza e disponibilità da parte delle istituzioni a fornire gli elementi che consentano a tutti i cittadini di capire l'entità della scoperta". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA