A Norcia 38 case in attesa 'destino'

Risparmiate da sisma ma inagibilità indotta da altri edifici

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 13 GEN - A Norcia 38 case sono ancora in attesa di conoscere il proprio destino dopo il terremoto. Catalogate con la lettera "F", sono edifici risparmiati dal sisma, ma hanno una inagibilità indotta da altre strutture pericolanti. "La questione è stata affrontata con gli uffici tecnici e da lunedì scatteranno ulteriori controlli per definire completamente il quadro" ha detto all'ANSA il sindaco Nicola Alemanno. "Le informazioni al momento in nostro possesso - ha spiegato - sono che su 38 alloggi dichiarati 'F', 28 dovrebbero essere giudicati recuperabili e questo vuol dire che le strutture adiacenti a questi edifici verranno messi in sicurezza. I cittadini potranno così fare ritorno, in tempi brevi, nelle loro abitazioni, al momento inagibili". Le restanti otto case, nel centro storico, presenterebbero, invece, delle problematiche più complicate e "per questo occorre una valutazione più attenta". "Qui - ha spiegato Alemanno - crediamo che i tempi per concedere il rientro siano piuttosto lunghi". "Siamo invece più fiduciosi - ha aggiunto - per i seo alloggi che si trovano tra Santa Maria Argentea e la zona della Madonna Addolorata". Per gli abitanti delle case che verranno dichiarate ancora inagibili, sono previste le misure di assistenza in vigore, come ad esempio il contributo di autonoma sistemazione o la possibilità di ottenere una casetta Sae. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: