Centrodestra vince in aree sisma Umbria

Sindaco FI Norcia, è riconoscimento a lavoro svolto

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 5 MAR - In Umbria il centrodestra si afferma anche in tutti i comuni più colpiti dal sisma, Norcia, Cascia e Preci. Alla Camera è stato infatti eletto Riccardo Augusto Marchetti (Lega) mentre al Senato Donatella Tesei (indipendente in quota Lega) a imporsi. A Norcia è Forza Italia a vincere per distacco: alla Camera ha ottenuto 970 voti, con una percentuale del 37,97. Il partito di Silvio Berlusconi primeggia anche a Cascia e Preci. Un trend confermato anche nel voto al Senato, con l'unica eccezione di Cascia, dove è la Lega a conquistare il maggior numero di consensi (30,66%). "Il risultato importante del centrodestra e in particolare di Forza Italia nelle nostre zone è il riconoscimento al servizio e al lavoro svolto in questi mesi così complicati", ha detto all'ANSA, il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, candidato nel proporzionale per la Camera con FI. Terminata la campagna elettorale, si augura "che il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, affidi quanto prima l'incarico di Governo, così che si possa tornare a marciare a ritmi più consoni verso la ricostruzione delle nostre città". "In qualità di sindaco e per senso di responsabilità istituzionale - ha sottolineato ancora Alemanno - mi metterò a totale disposizione di qualsiasi compagine governativa, ovviamente compresa quella eventuale del M5S". Tornando ai numeri che hanno caratterizzato il voto nei tre centri, è stato registrato il crollo del centrosinistra e del Partito democratico. Il Pd a Norcia si è fermato al 16,6%, mentre a Cascia ha ottenuto il 22,14%, sotto sia a FI sia alla Lega. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: