Fiaccola benedettina al Bundestag

Sindaco di Cassino, c'è bisogno di unità e pace

(ANSA) - CASSINO (FROSINONE), 12 MAR - La fiaccola di San Benedetto è stata accolta nel Bundestag dal presidente del Parlamento Tedesco Wolfgang Schauble. Nell'occasione il sindaco di Cassino (Frosinone), Carlo Maria D'Alessandro, ha tenuto un discorso di ringraziamento a nome delle tre città di San Benedetto (Norcia, Cassino e Subiaco). "Signor presidente - ha detto D'Alessandro - esprimo a nome delle tre città gemellate il più commosso e sincero ringraziamento per l'attenzione che ella ha voluto riservare alle nostre comunità, indissolubilmente legate in un percorso che le ha portate nel 2017 a sottoscrivere un patto di gemellaggio presso il Parlamento europeo di Bruxelles alla presenza del Presidente della massima assise europea, Antonio Tajani. E' ben noto - ha aggiunto - quanto su questa prospettiva di un'Europa dei valori ben radicata nella sua tradizione cristiana insista Papa Francesco. Sono passati quasi 54 anni da quando Papa Paolo VI proclamò San Benedetto patrono primario d'Europa e portò in dono la fiaccola in bronzo". Per D'Alessandro, "quest'anno abbiamo scelto Berlino come capitale europea anche per la presenza dei numerosi monasteri Benedettini. Inoltre il legame speciale che unisce l'Italia e la Germania, accomunate dalle vicissitudini del secondo conflitto mondiale, si evidenzia nella forza e nella volontà di ricostruire nel nome della pace. Ancora oggi- ha concluso - abbiamo bisogno di unità e pace affinché le genti d'Europa e l'umanità intera possano giungere ad una nuova rinascita culturale, morale e sociale".(ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA