Il vicesindaco Amatrice resta fino alle elezioni

In seguito allo scioglimento del consiglio per decadenza Pirozzi

Il vicesindaco di Amatrice (Rieti), Filippo Palombini, secondo quanto prevede il testo unico degli enti locali, continuerà a guidare il Comune reatino colpito dal sisma fino alla scadenza naturale del mandato (nel 2019) nonostante l'intervenuto scioglimento del consiglio comunale, con un decreto del Presidente della Repubblica del 21 maggio scorso.

La procedura di scioglimento era stata avviata, su proposta del Ministro dell'Interno, in seguito alla decadenza dell'ex sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, dopo la sua elezione in seno al consiglio regionale del Lazio, carica incompatibile con quella di sindaco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: