Il poster di Cannes è un omaggio a Agnes Varda

E' foto di scena di La Pointe Courte, 1954, suo film d'esordio

E' un omaggio ad Agnes Varda, la grande regista francese scomparsa a 90 anni il 29 marzo scorso il poster per il 72/mo festival di Cannes (14-25 maggio).
    Polarizzato arancio lo scatto d'epoca, 1954, ritrae una giovane donna che guarda dentro la cinepresa arrampicata sulla schiena di un operatore per arrivare più in alto possibile: è la Varda 26enne al suo primo film. siamo nel quartiere di Pointe Courte a Sète, nel sud della Francia. E' il set di La Pointe Courte con Silvia Monfort e Philippe Noiret, un film d'esordio che sarà presentato nel '55 a Cannes. Come un manifesto, questa foto del set riassume tutto su Agnès Varda: la sua passione, la sua disinvoltura, la sua malizia. Ingredienti di un artista libero, che non ha mai smesso di migliorare. I suoi 65 anni di creatività e sperimentazione coincidono quasi con l'età del Festival di Cannes, cui la Varda ha partecipato 13 volte nella selezione ufficiale con i suoi film. Il festival, che il 18 aprile annuncerà la selezione, vuole sin dal poster ricordarla.
    Sorvegliando la spiaggia di Cannes, giovane ed eterna, Agnès Varda "sarà la luce guida ispiratrice di questa 72/a edizione del Festival".
Agnes Varda, che è stata anche membro della giuria nel 2005 e presidente della Caméra d'or nel 2013, quando ha ricevuto la Palma d'oro alla carriera nel 2015, ricorda il festival di Cannes, ha evocato "resilienza e resistenza, più che onori", e l'ha dedicata "a tutti i cineasti coraggiosi e creativi, quelli che creano il cinema originale, che si tratti di finzione o documentario, che non sono sotto i riflettori, ma che continuano a cercare". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA