Enrico Papi, Name That Tune, sfida all'ultima nota

Tra squadre vip su Tv8 ogni martedì per indovinare la canzone

"Quelli della mia generazione ricordano programmi in cui c'erano sigle televisive che diventavano grandi successi. Così abbiamo scritto la nostra, una per ogni puntata, diversa, e l'abbiamo fatto interpretare ai protagonisti, puntata dopo puntata con i nostri vip che interagiscono". La fine della sigla nella prima puntata sarà affidata "a Morgan che farà una citazione al Festival di Sanremo e alla sua esibizione con Bugo, è stato in fondo un evento di cui tutti hanno parlato a lungo".

Il nuovo show di prima serata di TV8 è nel segno di Enrico Papi: Name That Tune - Indovina La Canzone, prodotto da Banijay Italia, la gara musicale tra vip alle prese con giochi divertenti e d'improvvisazione, in prima tv assoluta, dal 15 settembre, ogni martedì, per cinque settimane, alle 21.25. Lo show è stato presentato oggi in una conferenza stampa virtuale dal conduttore insieme al direttore di Tv8 Remo Tebaldi che ha fortemente voluto questo programma: "Uno che fa parte di una precisa volontà del nostro gruppo, quello di lavorare costantemente con Enrico che ormai è con noi da tre anni. Presente tutte le settimane, per diversi mesi, all'interno del nostro access time con Guess my age".

Due squadre composte da quattro personaggi famosi, appassionati di musica e provenienti da settori diversi, tv, musica, cinema, si sfidano per indovinare le canzoni più amate del panorama italiano e internazionale. Si parte con una sfida che vede contrapposti due capisquadra d'eccezione: Elettra Lamborghini e Lino Banfi. La cantante bolognese guida il team composto da Paola Barale, Cristiano Malgioglio e Orietta Berti. L'attore pugliese, invece, è affiancato da Francesco Pannofino, Suor Cristina e Cristina D'Avena. Ma quanto è simile a Sarabanda e quanto è vicino a Furore? Enrico Papi tiene a precisare che i protagonisti sono "tutti appassionati di quel programma, saranno felici, ma di Sarabanda mantiene solo l'asta musicale e il 7e30.

E soprattutto è completamente l'opposto di Furore. È uno show musicale i cui i vip per partecipare devono dare prova di essere competitivi e mettersi in gioco. Non è un simpatico programma fine a stesso, è uno show ma si gioca sul serio. Sono tutte puntate a eliminazione diretta, la squadra che vince torna nella puntata successiva con un'altra". In video collegamento Elettra Lamborghini e Lino Banfi che Papi ha trovato preparatissimo su ogni canzone. L'attore pugliese: "È stata una full immersion musicale, mi sono preparato, mi ha entusiasmato tutto. Sapete cosa vuol dire stare vicino a Elettra? Dato questo nome che hai, elettrico, ti auguro di dare alla luce tanti bambini". Elettra: "Io mi sono divertita da matti a giocare".

Papi ha preannunciato una super sfida tra lei e Suor Cristina "da non perdere". A infiammare la competizione ci saranno tante sfide musicali a tempo, canzoni da indovinare o improvvisare, tutte eseguite live dalla band di dieci musicisti, fino ai classici giochi Asta Musicale e il mitico SettexTrenta in cui, con solo poche note a disposizione, bisogna riconoscere il titolo del brano. Arricchiranno lo spettacolo performance imprevedibili da parte dei vip partecipanti, e le esibizioni stesse faranno parte della gara musicale. Perfino il conduttore si metterà "in gioco" in una delle fasi della contesa. A guidare le squadre partecipanti ci saranno dei capisquadra molto agguerriti: Elettra Lamborghini, Sabrina Salerno, Anna Tatangelo, Lino Banfi, Fabio Caressa e Morgan. Il format è nato in America nel 1952 su NBC Radio, dove è andato in onda per la prima volta, ed è stato poi adattato in tutto il mondo in più di 25 Paesi con versioni di programmazione quotidiane o settimanali. Lo show ha riscosso successo anche in Italia: dal 1957 al 1960, con il nome "Il Musichiere", condotto da Mario Riva sul Programma Nazionale; in seguito è stato lo stesso Papi a riportarlo al successo con Sarabanda.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie