Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Tv
  4. Audrey Fleurot, 'Morgane' un nuovo modello di donna

Audrey Fleurot, 'Morgane' un nuovo modello di donna

Serie torna su Rai1. Attrice 'eroina imperfetta che fa del bene'

"Morgane è un'eroina imperfetta, con lei proponiamo un nuovo modello di femminilità": così Audrey Fleurot ha parlato con l'ANSA del suo personaggio, protagonista della serie "Morgane detective geniale", in onda a partire dal 4 ottobre su Rai1 e in contemporanea su RaiPlay. "Raccontiamo una donna che, pur lontana dall'essere una moglie e madre perfetta, riesce a fare del bene e a rendere eccezionale il quotidiano.
    Noi donne spesso ci sentiamo in colpa: dobbiamo essere forti e anche sexy, educare bene i figli e tenere la casa pulita. C'è molta pressione su di noi. Per questo mi piace così tanto Morgane", ha proseguito l'attrice francese, giunta a Roma per presentare la nuova stagione insieme a Mehdi Nebbou, con cui fa coppia nella serie e che interpreta il ruolo dell'investigatore capo Adam Karadec.
    Le indagini strampalate ma emozionanti di una detective del tutto singolare, unghie finte e tacchi a spillo, grintosa e naturalmente eccentrica, madre di tre figli e dalla genialità fuori controllo, che ha saputo conquistare anche il pubblico italiano, torneranno quindi in prima serata sulla rete ammiraglia della Rai. Le aspettative sono alte: se in Francia la serie - intitolata "HPI - Haut Pontentiel Intellectuel", di cui si farà anche la terza stagione - è stata vista da quasi 10 milioni di persone, anche in Italia ha raggiunto ottimi risultati, con la prima stagione, trasmessa a settembre 2021, che ha ottenuto una media del 19% di share. Ora 8 nuovi episodi, per un ritorno in tv molto atteso: "Morgane piace davvero a tutti e questo mi rende fiera, soprattutto in un periodo come questo in cui le serie sono prodotte per essere orientate a segmenti di pubblico specifico", ha raccontato ancora Fleurot, "Nessuno di noi si aspettava questo successo né in Italia né in Francia dove abbiamo raggiunto un risultato storico in termini di audience. Pensavamo che il nostro senso dell'umorismo fosse troppo francese per l'estero: invece l'universalità del personaggio riesce a colpire tanta gente".
    Quanto le assomiglia Morgane? "Non so quanto ci sia di lei in me, direi che ho ricondotto il personaggio a me stessa perché io quando recito improvviso spesso", ha spiegato, "le improvvisazioni del resto ti costringono a lavorare su di te. Io vengo da un ambiente semplice, come Morgane: lei mi somiglia nel senso che è una versione di me senza filtri, una me stessa a cui io non offro possibilità di esistere nel mio quotidiano, ma per fortuna con questo personaggio posso sfogarmi". Le piacerebbe lavorare in Italia? "Mi farebbe impazzire, è un Paese sublime, sarebbe un'avventura splendida", ha detto l'attrice, nota anche per aver interpretato il film campione d'incassi "Quasi amici - Intouchables", "e poi potrei imparare la vostra lingua e magari anche fare un'intervista in italiano".
    Avete mai pensato di ambientare un episodio di "Morgane" in Italia? "La serie, per come è impostata, è nel suo Dna ancorata alla città di Lille, ma il personaggio di Morgane è talmente libero e il successo in Italia è così grande che sarebbe bello provare a fare un episodio qui da voi", ha detto. "Non sarebbe male lasciare per un po' Lille: è una città che adoro, ma fa sempre freddo e piove spesso".
    Per chi se la fosse persa, dal 1 ottobre la prima stagione completa di "Morgane detective geniale" sarà disponibile su RaiPlay, mentre a partire dal 4 ottobre gli episodi della nuova stagione saranno disponibili settimanalmente, contestualmente alla messa in onda di Rai1, in triplo audio italiano, versione originale e Tla con sottotitoli italiani per non udenti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie