Borsa: Europa continua discesa

Negli Usa S&P stima recessione. Male banche, spread 177

(ANSA) - MILANO, 27 MAR - Continuano a scendere le principali Borse europee, rinviata la decisione sui 'coronabond'. La peggiore resta Londra (-6,3%), col premier britannico positivo, seguita da Parigi (-5%), Madrid (-4,5%) e Francoforte (-4%), mentre negli Usa S&P parla di recessione, la fiducia dei consumatori a marzo è ai livelli del 2008 e scende in Italia e un po' meno in Francia. Milano è la migliore (-3,3%), con lo spread a 177 punti e le banche in sofferenza, da Unicredit (-6,9%) a Bper (-6,1%), Fineco (-5,5%), Intesa (-4,6%), come nel resto d'Europa: tra le peggiori Kbc (-13%), Barclays e Lloyds (-10,2%). Contenuto il rialzo dell'oro (+0,5%), mentre aumenta il calo del greggio (wti -5,4%) e a farne le spese sono petroliferi come Bp (-11,6%) e Royal Dutch (-8,6%), a Piazza Affari Eni (-5,6%). Forte la sofferenza anche per le auto, dopo i report sul settore di Moody's e di S&P, che ha tagliato il rating a Daimler e Bmw, soprattutto per Daimler (-8%), Renault (-7,9%) e Volkswagen (-7,4%), insieme a Fca (-4,9%).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie