Borsa: Asia chiude debole dopo Fed e stima Pil della Cina

In rosso Tokyo (-0,2%), poco mosso lo yen sul dollaro

(ANSA) - MILANO, 05 MAR - Le Borse asiatiche chiudono deboli dopo le dichiarazioni del presidente Fed, Jerome Powell, sull'inflazione e l'andamento dei rendimenti sul mercato obbligazionario. Gli investitori guardano anche alla stima del Pil per il 2021 della Cina e l'andamento del prezzo del petrolio dopo la riunione dell'Opec+.
    Chiudono in calo Tokyo (-0,23%), Seul (-0,57%) e Mumbai (-0,47%). Poco mossa la Cina con Shangai (-0,04%), Shenzhen (+0,17%) e Hong Kong (+0,05%). Sul versante valutario lo yen tratta a 108,10 sul dollaro, e a 129,30 sull'euro.
    Sul fronte macroeconomico in arrivo i dati degli ordini all'industria della Germania, la bilancia commerciale della Francia e le vendite al dettaglio dell'Italia. Dagli Stati Uniti previsto il tasso di disoccupazione, la bilancia commerciale, i nuovi dipendenti non agricoli e l'indice delle retribuzioni orarie. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie