Colombia, uccisi tre investigatori

Nel dipartimento di Narino, sospetti su movimento Sinisterra

Tre agenti della brigata criminale (Cti) della Procura generale colombiana sono stati sequestrati e uccisi ieri a colpi d'arma da fuoco da sconosciuti che sono riusciti a dileguarsi fra le città di Pasto e Tumaco, nel dipartimento di Nariño. Lo riferisce l'emittente radiofonica 'La W' di Bogotà.
    Al riguardo il comandante della polizia dipartimentale ha riferito che il team di investigatori è stato intercettato da individui con armi pesanti appartenenti al fronte Oliver Sinisterra, movimento di guerriglia che si è scisso dalle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) quando queste ultime si sono trasformate in partito.
    Le autorità hanno disposto il trasferimento dei cadaveri dei tre agenti a Pasto mentre è in pieno svolgimento una sorta di caccia all'uomo per cercare di localizzare gli autori del gesto criminale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA