Unicef, una ragazza su 3 non va a scuola

Italia, meno 20% risorse per istruzione a bimbi famiglie povere

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Ancora oggi nel mondo quasi una adolescente su tre nelle famiglie più povere al mondo non è mai andata a scuola. Secondo il nuovo studio dell'Unicef 'Addressing the Learning Crisis: an Urgent Need to Better Finance Education for the Poorest Children', realizzato su 42 Paesi, fra cui l'Italia, il 44% delle ragazze e il 34% dei ragazzi del 20% delle famiglie più povere non ha mai frequentato o ha abbandonato la scuola primaria. L'analisi coincide con l'incontro dei Ministri dell'Istruzione al forum Mondiale sull'Istruzione in vista dell'incontro annuale del World Economic Forum. "In Italia meno del 20% delle risorse pubbliche per l'istruzione sono destinate ai bambini delle famiglie più povere e più del 20% a quelli delle famiglie più ricche. La povertà educativa condiziona l'intera vita di bambini e ragazzi; investire nella qualità dell'istruzione significa affrontare le cause della povertà alla radice con enormi benefici per tutto il sistema Paese", ha detto Francesco Samengo, Presidente di Unicef Italia.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie