'Come Pulp Fiction', cronista saudita fatto a pezzi con sega

Dentro l'edificio da agenti dei servizi di Riad

Il giornalista saudita scomparso 8 giorni fa dopo essere entrato nel Consolato del suo Paese a Istanbul, sarebbe stato fatto a pezzi con una sega dentro l'edificio da agenti dei servizi di Riad, 'come nel film Pulp Fiction'. I suoi resti sarebbero quindi stati portati fuori nascosti dentro un minivan nero. Lo sostiene una fonte investigativa turca, citata dal New York Times. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA