Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: al Festival di Primavera vince il turismo culturale

Visite ai musei, teatri dell'opera cinese e gastronomia

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 08 FEB - Parlando dei suoi apprezzati spettacoli teatrali in occasione del Festival di Primavera o festeggiamenti per il Nuovo Anno Lunare, avvenuti dal 31 gennaio al 6 febbraio quest'anno, Hong Shijian, capo del teatro di marionette di Quanzhou nella provincia cinese del Fujian afferma, "gli spettacoli nel nostro nuovo teatro sono spesso esauriti ed è anche necessario aggiungere i biglietti per i posti in piedi, cosa inimmaginabile in passato".
    A Quanzhou si sono svolte infatti varie attività legate al turismo culturale, incoraggiando i turisti a visitare i musei del patrimonio culturale e i tradizionali teatri dell'opera cinesi per assaporare la cultura cittadina.
    Oltre a Quanzhou, le città in tutta la Cina hanno offerto prodotti turistici inerenti alle culture locali per attrarre un maggior numero di persone. Tuttavia quest'anno, in molti hanno evitato viaggi a lunga distanza e non si sono spostati per prevenire la diffusione del Covid-19.
    Nella città di Ningbo, nello Zhejiang, durante i festeggiamenti per il Nuovo Anno Lunare si sono svolte quasi 100 attività legate al turismo culturale presso celebri punti panoramici, paesi e villaggi, con cucina tipica, costumi popolari, musica e mostre.
    La città inoltre aveva distribuito coupon online per un valore di 1 milione di yuan (circa 156.873 dollari) allo scopo di stimolare il turismo culturale locale.
    Città come Harbin, nella provincia di Heilongjiang, nel nord-est della Cina, famosa per il turismo legato al ghiaccio e alla neve, sono diventate destinazioni di punta per i turisti mentre i Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022, attualmente in corso, attirano l'attenzione globale. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie